You are currently browsing the archives for Luglio 2012.
Displaying 1 - 2 of 2 entries.

Sciatica

  • Posted on Luglio 16, 2012 at 2:59 pm

La Sciatica, conosciuta anche comunemente come sciatalgia, è un’infiammazione che interessa la parte posteriore dell’arto inferiore delle persone che ne sono affette, provocando dolori di lieve, media o elevata intensità, fino ad arrivare in taluni casi all’impossibilità di camminare.

Il dolore causato dalla Sciatica solitamente parte dall’arto inferiore per poi irridiarsi fino all’altezza dei glutei e provocando, nei casi più estremi, una completa immobilità dell’arto. Le cause della comparsa della Sciatica possono essere numerose e diverse a seconda dei singoli casi:  la presenza di infiammazioni a livello dell’area dovute a movimenti non corretti e l’ernia del disco sono le principali cause del manifestarsi della patologia. La pressione sul nervo sciatico può provocare una compressione a livello delle vertebre causando uno spostamento dei dischi intervertebrali, causando dolore e acuendo l’infiammazione già presente.

La Sciaticain taluni casi può anche essere associata alla lombosciatalgia: essa è una patologia che prevede la non localizzazione del dolore in un singolo punto ma l’espansione anche lungo il tratto della schiena, causando forti dolori anche a mantenere la posizione eretta o seduta e, pertanto, costringendo la persona che ne è affetta a trascorrere molto tempo a letto.

Le cause della Sciatica possono essere numerose: in molti casi si è rilevato che una vita eccessivamente sedentaria e la cattiva postura possono provocare la comparsa dei primi sintomi e, di conseguenza, l’aumento degli stessi dettato dal non riuscire a camminare bene e costringendo ad un riposo ancora maggiore. In molti casi il dolore scompare progressivamente, in seguito a massaggi e l’assunzione di antidolorifici, ma nei casi più persistenti può portare alla necessità di effettuare un l’intervento chirurgico, al fine di eliminare il problema e consentire alla persona di riprendere le normali attività di vita quotidiana.

I principali trattamenti che vengono solitamente consigliati ai soggetti affetti da Sciatica, qualora non si volesse ricorrere all’intervento chirurgico, sono l’agopuntura e specifici massaggi localizzati nell’area da cui si diffonde il dolore, oltre all’esecuzione di esercizi mirati volti al potenziamento dei muscoli lombari e addominali.

Febbre

  • Posted on Luglio 13, 2012 at 10:29 am

La Febbre è il termine che si usa comunemente per indicare un innalzamento della temperatura corporea nel soggetto, in seguito solitamente a freddo oppure infezioni a livello della gola che possono causare un abbassamento delle difese immunitarie e, pertanto, l’organismo è portato a reagire con l’aumento della temperatura corporale.

La Febbrepuò anche essere il sintomo di un’infezione a livello di numerose aree del corpo: per tale motivo occorre sempre verificare il motivo scatenante della Febbre. Qualora si presentassero i classici sintomi della persona con influenza, ovvero mal di gola, stanchezza e vi fosse inoltre la presenza della Febbre, allora vuol dire che si è riscontrata un’influenza e, pertanto, quello che viene consigliato è molto riposo con l’assunzione di antipiretici al fine di portare a un abbassamento della temperatura corporea. Un diverso discorso va fatto nel caso in cui la persona abbia subito tagli o contusioni e in seguito vi fosse la comparsa della Febbre: in questi casi l’innalzamento della temperatura corporea può essere un sintomo di una seria infezione e, in tali casi, occorre andare subito dal proprio medico o al pronto soccorso al fine di procedere con le dovute cure.

La Febbre può colpire i soggetti di tutte le età: qualora i sintomi febbrili e l’aumento della temperatura coinvolgesse bambini molto piccoli, è consigliabile rivolgersi subito al proprio pediatra, al fine di consentire una visita accurata e sapere come procedere con i farmaci migliori, al fine di consentire l’abbassamento della temperatura senza rischiare di causare disagi al bambino.  Anche nel caso in cui la Febbre coinvolgesse persone anziane e arrivasse a livello molto alti è consigliabile contattare il proprio medico di fiducia, il quale saprà consigliare sulle migliori terapie e potrà prescrivere anche specifici esami del sangue al fine di effettuare un controllo delle varie funzionalità corporee e accertare la presenza o meno di infezioni in corso.