You are currently browsing all posts tagged with 'sintomi gengivite'.
Displaying 1 entry.

Gengivite

  • Posted on Maggio 30, 2012 at 12:44 pm

La Gengivite è una particolare infiammazione che colpisce la bocca  i tessuti gengivali, causando dolore e fastidio a livello dell’area interessata.

Le cause della Gengivite possono essere numerose: la malnutrizione, la presenza di malattie, l’assunzione di farmaci, traumi o ricostruzioni dentali non corrette possono causare gonfiore, arrossamento e tumefazione a livello gengivale. I principali sintomi della Gengivite, oltre a quelli sovra citati, sono rappresentati anche dall’eccessivo sanguinamento a livello della gengiva quando si lavano i denti: tale sintomo è uno dei primi che compare ed è bene rivolgersi subito a uno specialista.

La Gengivite, pur non essendo una malattia pericolosa se curata correttamente, potrebbe invece trasformarsi in un’infiammazione cronica arrivando a distruggere i tessuti che fissano i denti all’osso, causandone la caduta, qualora non si intervenisse prontamente.

La terapia solitamente raccomandata per curare la Gengivite è rappresentata dalla corretta igiene orale: la pulizia dei denti almeno due volte al giorno e l’utilizzo del filo interdentale in primo luogo, al fine di rimuovere residui di cibo che potrebbero provocare la comparsa dei sintomi; talvolta inoltre può essere raccomandato l’utilizzo del colluttorio. Nel caso in cui fossero presenti fattori che determinano la placca, quali ad esempio le protesi, questi andranno rimossi al fine di non aggravare lo stato della gengiva e per consentirne la completa guarigione. Solo in taluni casi particolarmente gravi viene consigliata l’assunzione di antibiotici (solitamente quando sono in corso infezioni profonde).

Una corretta igiene orale e l’utilizzo del filo interdentale sono consigliati anche a fini preventivi, così da apportare e garantire la miglior salute ai propri denti e alle gengive, prevenendo la comparsa di fastidiose infiammazioni.

La Gengivite se curata correttamente non provoca danni a lungo termine, occorre comunque contattare il proprio dentista non appena si iniziano ad avvertire i primi sintomi, al fine di poter intervenire tempestivamente e bloccare l’evolversi dell’infiammazione.